Benvenuto su Inforge
Rimuovi la pubblicità e partecipa alla più grande comunità italiana sul mondo digitale presente sul web sin dal 2007.
Iscriviti

Domanda Consigli su che browser usare.

SmoonStyle

Utente Platinum
11 Maggio 2014
4,008
801
689
Non riesco a capire, non penso che se un browser sia open-source significhi che non sia sicuro o almeno così io penso.
Non è quello a cui miravo, ovvero che avendo Brave lo stesso codice sorgente di Chromium e quindi anche di Google Chrome con annesse le funzionalità, secondo me, equivale ad usare Chrome.
 
Supporta Inforge con una donazione

Pivot

Utente Bronze
18 Maggio 2017
45
5
29
Non è quello a cui miravo, ovvero che avendo Brave lo stesso codice sorgente di Chromium e quindi anche di Google Chrome con annesse le funzionalità, secondo me, equivale ad usare Chrome.
Ah okay, capito, potrebbe essere come dici tu, quindi non saprei. Aspetterò altri pareri di altre persona per trarre una conclusione finale
 

Bostik

Utente Gold
28 Ottobre 2009
1,205
251
320
Non è quello a cui miravo, ovvero che avendo Brave lo stesso codice sorgente di Chromium e quindi anche di Google Chrome con annesse le funzionalità, secondo me, equivale ad usare Chrome.
Vero, anche se in realtà non è sotto il diretto controllo di Google. Quindi per forza di cose anche la gestione dei dati viene seguita in modo diverso. Maggiori info https://brave.com/privacy/browser/

Poi bisogna anche capire cosa intendi @Pivot con "Browser sicuro". Cosa ti aspetti che faccia un browser cosiddetto sicuro? Quali sono i requisiti che vuoi per la tua esperienza online? Magari un semplice browser, qualunque esso sia, potrebbe non essere sufficiente e andrebbero adottate soluzioni integrative (vedi VPN/Proxy ecc), oppure ti basta un qualsiasi progetto "di terze parti" e non legato a delle major specifiche
 
Supporta Inforge con una donazione

Pivot

Utente Bronze
18 Maggio 2017
45
5
29
Vero, anche se in realtà non è sotto il diretto controllo di Google. Quindi per forza di cose anche la gestione dei dati viene seguita in modo diverso. Maggiori info https://brave.com/privacy/browser/

Poi bisogna anche capire cosa intendi @Pivot con "Browser sicuro". Cosa ti aspetti che faccia un browser cosiddetto sicuro? Quali sono i requisiti che vuoi per la tua esperienza online? Magari un semplice browser, qualunque esso sia, potrebbe non essere sufficiente e andrebbero adottate soluzioni integrative (vedi VPN/Proxy ecc), oppure ti basta un qualsiasi progetto "di terze parti" e non legato a delle major specifiche
Un browser semplice, (Non necessariamente che abbia un VPN/proxy) usato per navigare normalmente che però non raccoglie chissà quanti dati sulle ricerche che faccio, ecco il browser che sto cercando.
Per "browser sicuro" intendo un browser che non tiene traccia delle password e carte di credito che inserisco, in caso di fallimento o altro. Non avendo mai sentito questo "Brave" in giro, ho paura che in caso di fallimento o altro i miei dati vengoni resi pubblici o altro (Non so se è possibile forse sto dicendo una cazzata, visto che non ne so molto)
 

Bostik

Utente Gold
28 Ottobre 2009
1,205
251
320
Un browser semplice, (Non necessariamente che abbia un VPN/proxy) usato per navigare normalmente che però non raccoglie chissà quanti dati sulle ricerche che faccio, ecco il browser che sto cercando.
Per "browser sicuro" intendo un browser che non tiene traccia delle password e carte di credito che inserisco, in caso di fallimento o altro. Non avendo mai sentito questo "Brave" in giro, ho paura che in caso di fallimento o altro i miei dati vengoni resi pubblici o altro (Non so se è possibile forse sto dicendo una cazzata, visto che non ne so molto)
Mah per conto mio non credo ci sia tutto questo rischio, ma se proprio vuoi essere particolarmente sicuro provo a risponderti per punti (basandomi sulla mia esperienza personale)

  • Tracciabilità delle ricerche: il browser fa ben poco, è il motore di ricerca che tiene uno storico. In questo caso ti consiglio di usare come predefinito "DuckDuckGo", motore rinomato per la sua discrezione
  • Salvataggi password ecc: se sai di non tenere tutto a mente ma vuoi comunque salvarle da qualche parte, prova con qualche password manager online (io uso BitWarden, gratuito e con possibilità di installare la sua estensione nei browser)
  • Data breach: nessuno ti potrà mai garantire che eventuali dati salvati in caso di furto o di attacco non vengano pubblicati. Puoi eventualmente guardarti attorno e capire quali sono i servizi che meno salvano o che salvano in modo tale da rendere anche un ipotetico data breach inutilizzabile e invendibile. Ma in ogni caso NIENTE E NESSUNO ti potrà mai garantire sicurezza 100%.
    Viviamo in un'epoca dove ogni precauzione/protezione presa prima o poi potrebbe essere bucata, è un dato di fatto.
    Durante l'utilizzo di Internet bisogna esserne consapevoli, e limitare personalmente il più possibile eventuali danni (quindi scegliendo le tecnologie più adatte, adottando dei comportamenti tali a lasciare poche tracce, o più in generale avendo buon senso)
  • Fallimento: non credo che una qualsiasi azienda di qualsiasi settore, in caso di fallimento, pubblichi volontariamente dei dati personali dei propri utenti/clienti, non tanto per anima buona, tanto per le possibili conseguenze che questo fatto potrebbe comportare: multe (decisamente più salate rispetto a qualsiasi guadagno ricavato dalla vendita illecita di dati personali) e in casi estremi si va anche sul penale. Non dico che sia impossibile, ma è altamente improbabile
 

Sunacchi

Utente Electrum
16 Novembre 2009
177
95
135
Ultima modifica:
Non è quello a cui miravo, ovvero che avendo Brave lo stesso codice sorgente di Chromium e quindi anche di Google Chrome con annesse le funzionalità, secondo me, equivale ad usare Chrome.
Non esattamente.. tutti, o quasi, i browser sono basati su Chromium.. Son davvero pochi a partire da basi diverse (Firefox).

Attualmente il miglior Browser per il blocco dei traccianti è Brave, ci sono dei tool per testare il blocco..come questo.

Se vuoi invece uscire del tutto da "Big G." vai di Firefox con UBlock.. Ovviamente usa come motore di ricerca DuckDuckGo.


"Google rende la vita più facile!"
Nonostante la mia avversione a Google.. concordo in pieno.
 
Supporta Inforge con una donazione

Pivot

Utente Bronze
18 Maggio 2017
45
5
29
Mah per conto mio non credo ci sia tutto questo rischio, ma se proprio vuoi essere particolarmente sicuro provo a risponderti per punti (basandomi sulla mia esperienza personale)

  • Tracciabilità delle ricerche: il browser fa ben poco, è il motore di ricerca che tiene uno storico. In questo caso ti consiglio di usare come predefinito "DuckDuckGo", motore rinomato per la sua discrezione
  • Salvataggi password ecc: se sai di non tenere tutto a mente ma vuoi comunque salvarle da qualche parte, prova con qualche password manager online (io uso BitWarden, gratuito e con possibilità di installare la sua estensione nei browser)
  • Data breach: nessuno ti potrà mai garantire che eventuali dati salvati in caso di furto o di attacco non vengano pubblicati. Puoi eventualmente guardarti attorno e capire quali sono i servizi che meno salvano o che salvano in modo tale da rendere anche un ipotetico data breach inutilizzabile e invendibile. Ma in ogni caso NIENTE E NESSUNO ti potrà mai garantire sicurezza 100%.
    Viviamo in un'epoca dove ogni precauzione/protezione presa prima o poi potrebbe essere bucata, è un dato di fatto.
    Durante l'utilizzo di Internet bisogna esserne consapevoli, e limitare personalmente il più possibile eventuali danni (quindi scegliendo le tecnologie più adatte, adottando dei comportamenti tali a lasciare poche tracce, o più in generale avendo buon senso)
  • Fallimento: non credo che una qualsiasi azienda di qualsiasi settore, in caso di fallimento, pubblichi volontariamente dei dati personali dei propri utenti/clienti, non tanto per anima buona, tanto per le possibili conseguenze che questo fatto potrebbe comportare: multe (decisamente più salate rispetto a qualsiasi guadagno ricavato dalla vendita illecita di dati personali) e in casi estremi si va anche sul penale. Non dico che sia impossibile, ma è altamente improbabile
Capito allora mi sa che passo a Brave
Messaggio unito automaticamente:

Non esattamente.. tutti, o quasi, i browser sono basati su Chromium.. Son davvero pochi a partire da basi diverse (Firefox).

Attualmente il miglior Browser per il blocco dei traccianti è Brave, ci sono dei tool per testare il blocco..come questo.

Se vuoi invece uscire del tutto da "Big G." vai di Firefox con UBlock.. Ovviamente usa come motore di ricerca DuckDuckGo.



Nonostante la mia avversione a Google.. concordo in pieno.
Capito, grazie mille
 

Stranger

Utente Iron
9 Febbraio 2021
15
1
7
In questi giorni sono molto indeciso su che browser usare quotidianamente, prima ero su Chrome, ma in questo giorni ho sentito che Chrome raccoglie molti dati dell'utente e quindi tiene "traccia" di tutto ciò che fai. Ho visto Firefox e Brave, che ne parlano veramente tutti bene, cosa ne pensate? Mi consigliate qualche browser che si può usare quotidianamente, alte prestazioni e che mantenga un po' la privacy di tutto ciò che cerco?
Consiglio brave, lo uso da anni, se vuoi toglierti qualche dubbio, cerca con Chrome https://www.ilmessaggero.it/, vedi quanto ci mette a caricare la pagina e quante pubblicità escono che fanno rallentare tutto, poi installa brave, cerca la stessa pagina e noti da solo la differenza..Blocca qualsiasi pubblicità (come un addblock, che però funziona correttamente) poi se su qualche sito, vuoi evitare di bloccarle, puoi comunque disattivarlo.. beh con brave puoi dire Addio a quelle pagine infinite quando cerchi di goderti un film in streaming, ovviamente è configurabile dalle impostazioni nel caso volessi aggiungere o rimuovere alcuni blocchi :)
non ti resta che provarlo qualche giorno e farti un'idea!
 

franco127

Utente Bronze
15 Dicembre 2019
114
1
42
Considera che ci sarebbe anche un altro buon motivo per usare un browser alternativo a Chrome: rintuzzare lo strapotere del colosso Google che di certo non fa bene al mercato che vive di concorrenza.
 
Supporta Inforge con una donazione