Icona release

Guida Creare Sistema licenze RSA per il tuo software (Offline + Online) 1

JunkCoder

Moderatore
5 Giugno 2020
760
611
345
JunkCoder ha rilasciato una nuova release:

Creare Sistema licenze RSA per il tuo software (Offline + Client/Server) - Questa guida con il relativo codice sorgente e' mirata alla gestione sicura di licenze in C#

[TITOLO]Sistema Licenze RSA Opensource[/TITOLO]​

Introduzione

Rilascio su inforge un piccolo sistema di licenze in C# (scritto da me oggi) che sfrutta RSA-4096 e SHA-256 per firmare e validare il file di licenza. E' anche previsto che tale file possa essere trasmesso da un server remoto (un piccolo esempio in PHP e' incluso nel pacchetto). Allo stato attuale, senza un computer quantistico molto potente, non e' possibile generare un file di licenza...

Continua a leggere
 

vibraleg

Utente Iron
10 Settembre 2021
2
0
2
salve, premetto che sono alle "prime armi" con la programmazione in C# e provo a porre una domanda, sperando che non sia troppo elementare: è possibile gestire il file di licenze introducendo una data di scadenza della licenza stessa? Grazie
 

JunkCoder

Moderatore
5 Giugno 2020
760
611
345
salve, premetto che sono alle "prime armi" con la programmazione in C# e provo a porre una domanda, sperando che non sia troppo elementare: è possibile gestire il file di licenze introducendo una data di scadenza della licenza stessa? Grazie

Si, è possibile aggiungere un periodo di validità. Il problema di questo approccio è che fidandosi dell’orologio del computer è possibile spostarlo indietro per aggirare il controllo. L’unico modo per essere sicuri al 100% è che l’orario attuale deve essere verificato da un server e richiede quindi una connessione ad internet sempre presente.
 
  • Mi piace
Reactions: vibraleg
Banner pubblicitario per Bright Data su Inforge.net azienda di vendita Proxy, Data Collector e Content Unlocker
Supporta Inforge con una donazione

vibraleg

Utente Iron
10 Settembre 2021
2
0
2
Si, è possibile aggiungere un periodo di validità. Il problema di questo approccio è che fidandosi dell’orologio del computer è possibile spostarlo indietro per aggirare il controllo. L’unico modo per essere sicuri al 100% è che l’orario attuale deve essere verificato da un server e richiede quindi una connessione ad internet sempre presente.
grazie per la sollecita risposta...