Domanda Gestire una moka elettrica con raspberry pi zero

DrEmme

Utente Gold
22 Giugno 2015
638
213
230
Salve a tutti, sto realizzando una moka controllata da raspberry ma attualmente non ho idee di cosa usare e cosa comprare "intendo parte elettronica". Sono consapevole del fatto che debba lavorare con le gpio ma la mia domanda è: come posso far fare contatto a 2 fili in cui passa la 220v senza bruciare la mia rasp? Che componenti servono? Grazie in anticipo.
 

Grandesbuffo

Utente Iron
1 Luglio 2020
4
2
10
Una scheda con relay per gestire l'accensione e lo spegnimento.
Per capire quando è ora di spegnerla... Così su due piedi non saprei cosa suggerirti. Temporizzarla potrebbe essere una soluzione ma non si adatta se hai temperatura acqua diversa ed anche quantità di caffè.
 
  • Mi piace
Reactions: DrEmme

ManuelGazza

Utente Bronze
3 Maggio 2020
37
11
26
Anche io ti consiglio di utilizzare un modulo Relè di quelli che si usano anche per arduino: costano poco e sono efficienti. Se non vuoi utilizzare Blynk e app simili ti consiglio di utilizzare un bot telegram. Molto semplice da creare in Python, linguaggio che dovresti comunque utilizzare per programmare le GPIO del Raspberry. Come ti diceva @Grandesbuffo la temporizzazione non è la soluzione ottimale se le variabili sono molteplici, però può essere una soluzione approssimativa per fare dei test.
 
Banner pubblicitario per Bright Data su Inforge.net azienda di vendita Proxy, Data Collector e Content Unlocker

DrEmme

Utente Gold
22 Giugno 2015
638
213
230
Anche io ti consiglio di utilizzare un modulo Relè di quelli che si usano anche per arduino: costano poco e sono efficienti. Se non vuoi utilizzare Blynk e app simili ti consiglio di utilizzare un bot telegram. Molto semplice da creare in Python, linguaggio che dovresti comunque utilizzare per programmare le GPIO del Raspberry. Come ti diceva @Grandesbuffo la temporizzazione non è la soluzione ottimale se le variabili sono molteplici, però può essere una soluzione approssimativa per fare dei test.
attualmente non sto lavorando sul progetto in quanto sto facendo alcune cose un pò più importanti! Ad ogni modo, cosa mi consigli a differenza della temporizzazione?
 

CrashTest

Utente Gold
29 Dicembre 2013
586
211
237
attualmente non sto lavorando sul progetto in quanto sto facendo alcune cose un pò più importanti! Ad ogni modo, cosa mi consigli a differenza della temporizzazione?
Puoi mettere sotto il coperchio un termistore collegato ad un transistor per pilotarlo. Questo termistore è a pelo della caffettiera piena in modo che appena il caffè finisce di uscire scalda il termistore e varia la sua resistenza. Ovviamente bisogna fare un attimo due calcoli e capire da quanti Kohm deve essere il termistore. Il termistore lo prendi PTC e lo metti in serie ad un'altra resistenza così quando il caffè non è ancora uscito il transistor è saturato dall'altra resistenza, all'aumentare della temperatura (man mano che il caffè sale) la corrente di base diventa via via più bassa fino a far andare in interdizione il transistor
 
  • Mi piace
Reactions: DrEmme

Grandesbuffo

Utente Iron
1 Luglio 2020
4
2
10
io tin consiglio invece di provare con due due filetti che fanno senza caffè fanno contatto aperto, appena sale, chiudono e fermano il sistema di riscaldamento. Le moke di solito sono in alluminio, magari non è semplice tarare correttamente il temistore
 
  • Mi piace
Reactions: DrEmme
Banner pubblicitario per Bright Data su Inforge.net azienda di vendita Proxy, Data Collector e Content Unlocker

CrashTest

Utente Gold
29 Dicembre 2013
586
211
237
io tin consiglio invece di provare con due due filetti che fanno senza caffè fanno contatto aperto, appena sale, chiudono e fermano il sistema di riscaldamento. Le moke di solito sono in alluminio, magari non è semplice tarare correttamente il temistore
In effetti sì. anche così va bene, solo che ripensandoci queste soluzioni si "rompono" nel momento in cui vai a togliere un po' di caffè dalla caffettiera.
Se togli una tazzina di caffè il livello scende, il circuito si apre e ricomincia a scaldare. Per una questione di sicurezza bisogna mettere un button di consenso sull'elemento riscaldante per fare in modo che non parta semplicemente col consenso della coppia di fili in caffettiera
 

Grandesbuffo

Utente Iron
1 Luglio 2020
4
2
10
In effetti sì. anche così va bene, solo che ripensandoci queste soluzioni si "rompono" nel momento in cui vai a togliere un po' di caffè dalla caffettiera.
Se togli una tazzina di caffè il livello scende, il circuito si apre e ricomincia a scaldare. Per una questione di sicurezza bisogna mettere un button di consenso sull'elemento riscaldante per fare in modo che non parta semplicemente col consenso della coppia di fili in caffettiera
Si "rompe" il sistema allo stesso modo appena la temperatura scende.
Penso che la moka non scaldi direttamente, ma che venga appoggiata su una base ad induzione e quindi si debba piloatare quella parte, non la moka in se, e di conseguenza anche se il circuito si aprisse basterebbe non riappoggiare la moka ( o si raffredda ) sulla base, ed il riscaldamento non ripartirebbe.
Inoltre aggiungo che per fare questo, un Pi ( anche uno Zero W ) è notevolmente sprecato e forse anche utilizzato per un automazione non del tutto propria ( calcolando i tempi di boot, l' alimentazione e l'accesso ad un'interfaccia di controllo).
Suggerirei un ESP8266, se ne trovano anche già con moduli relay di vario tipo.
Poi va a gusti...
 

DrEmme

Utente Gold
22 Giugno 2015
638
213
230
Ho avuto diverse cose da finire e a breve riprendo anche con i corsi però questo piccolo progetto voglio portarlo a termine!
Attualmente sto vedendo il materiale da predere ed attualmente oltre alla rasp w0 ed al relè non so cosa prendere!
Le vostre idee sono belle ma io non ho grosse competenze in elettronica, di fatto quello che sto leggendo lo sto cercando in rete quindi buh hahahha
ad ogni modo, una vostra idea definitiva per fermare poi la fuoriuscita di caffè?
 
Banner pubblicitario per Bright Data su Inforge.net azienda di vendita Proxy, Data Collector e Content Unlocker

CrashTest

Utente Gold
29 Dicembre 2013
586
211
237
Ho avuto diverse cose da finire e a breve riprendo anche con i corsi però questo piccolo progetto voglio portarlo a termine!
Attualmente sto vedendo il materiale da predere ed attualmente oltre alla rasp w0 ed al relè non so cosa prendere!
Le vostre idee sono belle ma io non ho grosse competenze in elettronica, di fatto quello che sto leggendo lo sto cercando in rete quindi buh hahahha
ad ogni modo, una vostra idea definitiva per fermare poi la fuoriuscita di caffè?
Scusami per il ritardo nella risposta ma per motivi personali sono stato via un po' di tempo. In ogni caso, hai fatto passi avanti? Come hai intenzione di procedere? Dovresti usare una piastra elettrica/induzione e collegarla alla rete tramite un relè facendo però attenzione alla potenza sopportabile da questo. Considera che una piastra elettrica consuma 1500/2500W a seconda di quella che hai e a che potenza la usi. Ti consiglio un relè allo stato solido che puoi trovare in Cina a pochi spiccioli accompagnato da un bel dissipatore e controllarlo con Raspberry. Per fare il tutto hai bisogno di un segnale di controllo che puoi prelevare, come ti diceva GrandeSbuffo, da una coppia di fili elettrici che una volta a bagno nel caffè chiudono il circuito e disattivano il relè. Ovviamente la logica di controllo devi progettarla tu. Questi fili ti consiglio di metterli un centimetro e mezzo in profondità affinchè la piastra si spenga un po' prima della fine dell'uscita del caffè tanto comunque finisce di uscire col calore residuo della piastra.

Tieni comunque presente che questa soluzione seppure può sembrare la più veloce è la meno sicura, SEI COLLEGATO DIRETTAMENTE ALLA 220. L'ideale sarebbe fare un circuito elettronico che lavora a 24V CC con un elemento riscaldante da 450/600W ed un trasformatore con ponte a diodi in modo da isolarti un minimo dalla rete ed in caso di problemi stai comunque maneggiando la 24V e non la 220V.

Se hai dubbi e/o bisogno di una mano rispondi pure
 

insidehackers

Utente Gold
28 Giugno 2013
585
222
236
Come dice crashtest faresti bene ad usare 24volt usando un trasformatore, colleghi una resistenza riscaldate e la piloti tramite un mosfet invece di un rele cosi puoi pilotarla meglio con un segnale pwm, per bloccare la fuoriuscita del caffe potresti usare gli input touch che e un solo filo invece di due se lo posizioni bene dovrebbe durare l'unico modo per sapere qual'e la soluzione migliore e fare dei test
 

HackAday

Utente Silver
5 Marzo 2016
119
15
67
Ultima modifica:
Prima di pensare a cosa usare relè/ssr, sensori .... devi necessariamente smontare la moka e studiarne il funzionamento per capire come controllarla.







Ps. che tipo di moka hai?
 
Supporta Inforge con una donazione