Discussione Altro La mia configurazione di Void Linux

0xGhost

Helper
22 Febbraio 2022
402
37
292
253
Ciao, in questo articolo vedremo la mia configurazione di Void Linux con i3wm
Saltero la parte dell'installazione in quanto la ritengo superflua, btw ho scaricato la iso base-xfce4 dal sito ufficiale ( https://voidlinux.org/download/ ), lo bootata ho partizionato i dischi ( 512M efi, 88G /home, 148G /, 2g swap ) e ho scelto l'installazione via rete, solo il sistema base senza Desktop Env e/o altro.



1. Creazione utente e installazione WM, NetworkManager, terminale e altro
Una volta installato il sistema base creiamo l'utente normale ( Si può fare anche dall'installer ma non funge ) scriviamo:
Bash:
useradd -d /home/ghost -G wheel,audio,video -s /bin/bash ghost
chown ghost:ghost /home/ghost
passwd ghost
visudo # Decommentate la stringa "%wheel ALL=(ALL:ALL) ALL"
su ghost
ovviamente al posto di ghost mettete il nome che preferite, fatto ciò colleghiamoci alla rete e iniziamo a sincronizzare e aggionare le repo, Void utilizza xbps come package manager ( https://docs.voidlinux.org/xbps/index.html ) :
Bash:
xbps-install -Su # S = Sync ; u = update
Dopo di chè installiamo xorg, lightdm, elogind, dbus e i3:
Bash:
xbps-install xorg
xbps-install i3-gaps i3status i3blocks
xbps-install lightdm lightdm-gtk3-greeter
xbps-install elogind dbus
Abilitiamo dbus ed elogind:
Bash:
ln -s /etc/sv/dbus /var/service
ln -s /etc/sv/elogind /var/service
sv up dbus
sv up elogind
Con runit come init system per abilitare un servizio dobbiamo creare un link simbolico da /etc/sv/<service> a /var/service ( facciamo ls di quest'ultima per vedere i servizi in esecuzione );
Installiamo anche vim, dato che vi è la cosa più buggata del pianeta, il nostro terminale/shell preferita, nel mio caso kitty e zsh e Network-Manager:
Bash:
xbps-install kitty
xbps-install zsh
xbps-install vim
xbps-install network-manager-applet
ln -s /etc/sv/NetworkManager /var/service # Abilitiamo NetworkManager
Se avete già dhcpcd abilitato è il caso di toglierlo per evitare conflitti con NM:
Bash:
rm /var/service/dhcpcd
infine abilitiamo anche Lightdm:
Bash:
ln -s /etc/sv/lightdm /var/service
Se tutto è andato come si deve ora dovremo avere davanti un'interfaccia grafica, logghiamoci col nostro utente e iniziamo il setup di i3wm.

2. Configurazione di i3 e altro
in alto a sinistra ci sta una piccola finestra che chiede due cose, il tasto modificatore, Win o Alt, io per comodità ho scelto Win, e se generare il config, diamo conferma e iniziamo.
Premiamo Tasto mod + enter per aprire il terminale, apriamo il config con vim e iniziamo a modificarlo secondo le nostre esigenze:
Bash:
vim .config/i3/config
Se vogliamo creare una nuova combinazione di tasti inseriamo la stringa "
bindsym $mod+lettera programma"
Bash:
bindsym $mod+x firefox
Premiamo tasto mod + shift + r per aggiornare il config e di conseguenza i3, nel mio config ho aggiunto varie cose, ve lo lascio qua sotto come .zip.
Volendo possiao cambiare anche la barra, i3bar, copiamo il file /etc/i3status.conf in /home/$USER/.config/i3status/config, vi lascio un articolo riguardante la customizzazione di i3satus: https://linuxconfig.org/how-to-customize-i3status-on-linux
Di default non c'è nessun menù delle app, quinid o ci creiamo le combinazioni di tasti o scriviamo il nome del programma nel terminale ogni volta, per evitare ciò possiamo installarne uno, ad esempio dmenu, molto minimal personalmente il mio prefe, come al solito facciamo xbps-install dmenu, ovviamente ne esistono altri.
Dato che ho installato zsh ora la impostiamo come default shell:
Bash:
chsh -s /bin/zsh ghost
sudo chsh -s /bin/zsh root
Adesso zsh e la shell di default dell'utente root e di ghost, creiamo il .zshrc nel caso non ci fosse e modifichiamolo:
Bash:
touch .zshrc
vim .zshrc
Da qua possiamo abilitare la cronologia dei comandi, l'auto-completamento, cambiare directory senza usare cd ecc ecc, la mia conf per .zshrc la lascio sempre nel .zip sotto.
Volendo, per avere un sistema più armonico, possiamo abbinare il color del terminale con quello dello sfondo o semplicemente con una foto, usando il tool pywal, per installarlo sempre xbps-install pywal, scriviamo:
Bash:
wal -i path_image.jpg
In questo modo i colori sono tutti in tinta con lo sfondo e viceversa, per rendere questa conf fissa aggiungiamo queste due righe al nostro .zshrc/.bashrc
Bash:
# Enable pywal color configuration
cat ~/.cache/wal/sequences   
source ~/.cache/wal/colors-tty.sh    # tty color scheme
Per impostare un wallpaper differente possiamo usare feh ( xbps-install feh -y ) con la stringa feh --bg-fill path-image.jpg e aggiungiamola al config di i3:
Bash:
echo exec --no-startup-id feh --bg-fill /home/ghost/Wallpapers/blue.png >> .config/i3/config
Installiamo il pacchetto compton come compositor e aggiungiamo "exec_always compton" nel file di i3.
In circa un oretta sono riuscito a fare questo:
void.png

L'immagine che uso in combo con pywal la lascio qua sotto. Per quanto riguarda kitty non ho fatto molta roba quasi niente.
Se avete qualche consiglio dite pure.
La Documentazione ufficiale è al seguente link: https://docs.voidlinux.org/

./ghost
 

Allegati

  • config_i3wm.zip
    4.4 KB · Visualizzazioni: 6
  • bitchzilla.jpg
    bitchzilla.jpg
    312.7 KB · Visualizzazioni: 16
  • Mi piace
  • Incredibile
Reazioni: 0xbro e CrazyMonk