Domanda Nuova App per ricominciare

Nexttime

Utente Iron
1 Ottobre 2021
5
3
3
Salve a tutti.
Vorrei scrivere un'app Android che mi permetta di fare inserire in una casella di testo di un'altra app 4 stringhe, ognuna seguita dal comando invia ad intervalli di tempo di regolabili in decimi di secondo.
Mi sono prefissato questa app per poter riprendere qualcosina sui linguaggi svariati anni fa utilizzavo c++ ma.ormai credo di dover ripartire da zero soprattutto per l'ambiente mobile.
Qualcuno che mi può dare qualche dritta sui materiali di studio e sulla realizzazione dell'app?


Grazie anticipatamente
 

Not an engineer

Moderatore
31 Ottobre 2011
2,303
883
620
In linea di massima le applicazioni si suddividono in due categorie: native e ibride.

Le app native rispetto alle ibride hanno prestazioni elevate ma devono essere sviluppate sulla base del sistema sottostante; per Android si utilizza Java/Kotlin, per iOS si scrive in Swift.

Le app ibride funzionano su entrambi i sistemi (cross-platform) e devono essere sviluppate utilizzando dei framework ben precisi quali React, Flutter, Cordova, Ionic, Xamarin etc.

Sulla base di cosa devi decidere? Ovviamente non esiste una risposta precisa a questa domanda. Le variabili sono moltissime ma molto dipende da quanto la tua applicazione deve essere performante, dai costi per lo sviluppo (anche in termini di tempo) e dalla porzione di mercato a cui deve arrivare.
 
  • Mi piace
Reactions: Nexttime e 0xbro
Banner pubblicitario per Bright Data su Inforge.net azienda di vendita Proxy, Data Collector e Content Unlocker
Supporta Inforge con una donazione

Nexttime

Utente Iron
1 Ottobre 2021
5
3
3
In linea di massima le applicazioni si suddividono in due categorie: native e ibride.

Le app native rispetto alle ibride hanno prestazioni elevate ma devono essere sviluppate sulla base del sistema sottostante; per Android si utilizza Java/Kotlin, per iOS si scrive in Swift.

Le app ibride funzionano su entrambi i sistemi (cross-platform) e devono essere sviluppate utilizzando dei framework ben precisi quali React, Flutter, Cordova, Ionic, Xamarin etc.

Sulla base di cosa devi decidere? Ovviamente non esiste una risposta precisa a questa domanda. Le variabili sono moltissime ma molto dipende da quanto la tua applicazione deve essere performante, dai costi per lo sviluppo (anche in termini di tempo) e dalla porzione di mercato a cui deve arrivare.
Grazie per le info.. non credo troverò molti problemi nel creare parte dell'app. Mi basta fare semplici cose poi pian piano si vedrà.
La cosa che più mi preoccupa è come far interagire la mia app con altre varie.
Tipo se volessi dare dei messaggi preimpostati ad intervalli di tempo su Messanger. Una sorta di bot