Domanda qualche piattaforma di trading senza fee assurde?

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

SpeedJack

Sviluppatore
Super Moderatore
18 Febbraio 2010
5,786
74
3,820
1,413

Rieiwo2ofk

Utente Gold
17 Gennaio 2018
317
95
67
220

SpeedJack

Sviluppatore
Super Moderatore
18 Febbraio 2010
5,786
74
3,820
1,413
ok grazie, ma con gdax, evito le fee di transizione o le fee applicate su btc da coinbase?
Eviti tutte le fee con il metodo descritto in quella guida.
Coinbase non ha fee per i depositi (penso intendi questo per fee di transazione); passare da Coinbase a GDAX non richiede fee; i limit order su GDAX sono privi di fee; GDAX non ha fee per i ritiri. Seguendo questo percorso puoi fare trading senza pagare un centesimo di fee.
 
  • Mi piace
Reazioni: Rieiwo2ofk

Rieiwo2ofk

Utente Gold
17 Gennaio 2018
317
95
67
220
Eviti tutte le fee con il metodo descritto in quella guida.
Coinbase non ha fee per i depositi (penso intendi questo per fee di transazione); passare da Coinbase a GDAX non richiede fee; i limit order su GDAX sono privi di fee; GDAX non ha fee per i ritiri. Seguendo questo percorso puoi fare trading senza pagare un centesimo di fee.
quindi anche quelle applicate su btc?
 

Ladida

Utente Gold
3 Marzo 2013
508
32
111
235
Bitstamp, 0.25% fee sugli ordini, 0 fee di prelievo/deposito, 0.90cent per i prelievei in bonifici sepa
Poi dipende sempre su che crypto vuoi fare trading
 

Rieiwo2ofk

Utente Gold
17 Gennaio 2018
317
95
67
220
Non ci sono proprio applicate.
Su GDAX non c'è alcuna fee sui limit order di qualsiasi cryptomoneta, Bitcoin compresi.
scusa se te lo rifaccio ripetere.. ma io intendo proprio quelle che coinbase applica a btc al momento dell'acquisto, esempio su preev btc è a 7000 sui coinbase esso è tassato sino a 7800, pagherò 7000 o 7800?
scusa XD
 

SpeedJack

Sviluppatore
Super Moderatore
18 Febbraio 2010
5,786
74
3,820
1,413
ma io intendo proprio quelle che coinbase applica a btc al momento dell'acquisto, esempio su preev btc è a 7000 sui coinbase esso è tassato sino a 7800, pagherò 7000 o 7800?
La cosa è più complicata, e devi capirla per sapere quanto paghi. Quelle non sono tasse. Le tasse di Coinbase sono quell'1.49% che si trattiene quando fai un qualsiasi cambio: Quando prendi BTC o qualsiasi altra crypto su Coinbase, oltre al prezzo che ti mostra (che è semplicemente il prezzo che offre Coinbase), ti fa pagare anche 1.49% di tassa. Quindi se Coinbase ti offre il prezzo di 7800€, se tu acquistassi un intero Bitcoin (quindi 1 BTC), pagheresti in totale circa 7800€ + (0.149*7800€) = 7800€ + 1162€ = 8962€.
Su GDAX non hai questo 1.49% di tassa: su GDAX, per i limit order, non trovi tasse. Mentre per i market order paghi da 0.25% a 0.3% di tasse (ma tipicamente un trader evita i market order se non assolutamente necessario).
Su Binance ad esempio paghi invece solo lo 0.05% su ogni ordine (anche limit order).
Queste sono le tasse. Tutto il resto è altra roba, e ora vediamo cos'è tutto il resto.

Coinbase e GDAX hanno lo stesso backend: sono due servizi della stessa impresa. Il primo è un exchange; il secondo è una piattaforma di trading. Coinbase calcola il prezzo del Bitcoin prendendolo da GDAX in questo modo: prende il prezzo di GDAX del mercato BTC/USD (quindi nel mercato americano), lo converte in Euro applicando la conversione EUR/USD, e quindi lo mostra. Infatti, nel momento in cui scrivo GDAX nel mercato BTC/USD mostra 9677$ che convertiti in euro sono 7870€ che è circa il prezzo che mostra Coinbase (euro più, euro meno).
Da notare che su GDAX, il mercato BTC/EUR, può mostrare un prezzo anche molto diverso da Coinbase. Attualmente mostra 7880€, che più o meno è lo stesso prezzo di Coinbase. In altri momenti, il prezzo di GDAX può essere superiore o inferiore a quello di Coinbase anche di decine di euro. Il motivo è che Coinbase prende il prezzo da GDAX nel mercato BTC/USD mentre su GDAX trovi il mercato BTC/EUR che è indipendente dal mercato BTC/USD. Ciò vuol dire che se gli americani valutano il Bitcoin meno di quanto lo valutano gli europei, il valore del mercato BTC/USD sarà più basso di quello BTC/EUR (e viceversa vale la stessa cosa). GDAX infatti determina il prezzo dei mercati in base alla domanda e all'offerta: chi piazza i limit order su GDAX decide quanto vale quella valuta che acquista/vende - GDAX fa una media su tutti i limit order che vengono piazzati per determinare il prezzo di mercato.
Però di questo fatto, alla fine, se vuoi fare trading, non te ne frega niente: se acquisti Bitcoin su una piattaforma a un prezzo più alto rispetto a quello che troveresti su un'altra non è un problema. Quando farai la conversione inversa, avrai anche più euro per ogni Bitcoin. Cioè, se (come nell'esempio che hai fatto te) Coinbase mostra 800€ in più nel valore del Bitcoin, vuol dire che quando acquisti un BTC paghi 800€ in più; ma vuol dire anche che quando vendi un BTC su Coinbase ottieni 800€ in più. Somma zero.

Inoltre, le differenza di prezzo di preev e GDAX (e, di conseguenza, anche Coinbase), dipendono anche dal fatto che preev prende il prezzo da Kraken (un altro exchange). Se gli utenti di Kraken valutano il Bitcoin meno di quanto lo valutano quelli di GDAX, il prezzo su Kraken può risultare più basso di quello di GDAX. Tipicamente, comunque, le differenze sono minime. E come sopra, anche di questo non te ne frega niente: se il prezzo di GDAX è di 10€ più alto di quello di Kraken, quando compri un BTC su GDAX paghi 10€ in più; ma vendendo un BTC su GDAX ottieni 10€ in più. Quindi, somma zero.

Infine, c'è lo spread. Nei momenti in cui il mercato si eccita, lo spread più aumentare. Lo spread è la differenza tra la domanda e l'offerta. Con uno spread di un euro, significa che per acquistare un BTC "paghi" circa 50 centesimi in più del valore di mercato e se lo rivendi subito ottieni 50 centesimi in meno rispetto al valore di mercato. In totale, "paghi" 1 euro di spread. Su GDAX, quando il mercato è tranquillo (la maggior parte del tempo), lo spread del mercato BTC/EUR è di solo 1 centesimo di euro. Lo spread del mercato BTC/USD di GDAX può anche riversarsi sul prezzo offerto da Coinbase.

In breve, per il trading, ti interessa solo guardare alle tasse (1.49% su Coinbase; nessuna per i limit order su GDAX) e allo spread (1 centesimo di euro su GDAX quando il mercato è tranquillo). Le differenza di prezzo che puoi vedere tra, ad esempio, preev (Kraken) e GDAX o tra GDAX e Binance non sono importanti: primo perché sono differenze sempre minime; secondo perché se un mercato su una piattaforma ha generalmente prezzi più alti di un'altra vuol dire che paghi di più quando compri ma ottieni anche di più quando vendi.

Attualmente, nel momento in cui scrivo, ci sono questi prezzi:
preev (Kraken) BTC/EUR: 7784€
Coinbase BTC/EUR: 7785€ (1€ in più rispetto a Kraken BTC/EUR e 43€ in più rispetto a GDAX BTC/EUR)
GDAX BTC/EUR: 7828€ (43€ in meno rispetto a Coinbase; 42€ in meno rispetto a Kraken BTC/EUR)
preev (Kraken) BTC/USD: 9568$
GDAX BTC/USD: 9571$ (3€ in più rispetto a Kraken BTC/USD)
Sono calcolati così:
Kraken BTC/EUR e Kraken BTC/USD determinano il loro prezzo autonomamente, in base alla domanda e all'offerta degli utenti di Kraken nei due mercati. Stessa cosa fa GDAX BTC/EUR e GDAX BTC/USD. In particolare, da notare che il prezzo di GDAX BTC/USD (9571$) convertito in euro equivale a 7785€ che è esattamente il prezzo offerto da Coinbase BTC/EUR. Inoltre, questo mostra che il prezzo di GDAX BTC/EUR è, in questo momento, più basso rispetto a quello di GDAX BTC/USD (cioè, quello di Coinbase) di 43€. Significa che gli europei su GDAX stanno valutando meno il BTC rispetto agli americani. Le differenze invece tra Kraken e GDAX in entrambi i mercati sono minime.


Nella guida che ti ho linkato (e che evidentemente non hai ancora letto) tutto ciò è anche spiegato più in dettaglio.
Ad ogni modo, su GDAX eviti tutte le tasse; trovi tipicamente uno spread di solo 1 centesimo; e se il prezzo differisce da Kraken o altri exchange, in quanto trader, non te ne frega nulla (e differisce sempre di poco).
Le differenze di prezzo di Coinbase rispetto a GDAX o Kraken possono invece essere più alte in quanto Kraken e GDAX hanno mercato BTC/EUR indipendenti dal mercato americano BTC/USD, mentre il prezzo di Coinbase dipende da quello del mercato BTC/USD di GDAX. Il prezzo di Coinbase può quindi essere più alto o più basso di quello di GDAX/Kraken. Ma, anche in questo caso, non te ne frega nulla in quanto trader (è come fare trading con il mercato BTC/USD di GDAX invece che BTC/EUR). Ciò di cui invece te ne frega di Coinbase sono le tasse all'1.49% (molto alte) su ogni trade, che invece su GDAX non paghi.
 
  • Mi piace
Reazioni: Rieiwo2ofk
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.