Discussione Rapporto player-staff Pensieri e opinioni.

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

FuffyMiao

Utente Platinum
15 Maggio 2010
4,926
81
1,517
1,399
Buonasera a tutti,

Sono qui per esprimere un mio pensiero al riguardo,
Vedo sempre più gente lamentarsi dei continui flame che spesso si vanno a creare su server discord dei server privati di metin2, o sulle stesse discussioni di server che @Max Fridman è costretto a moderare. Mi chiedo quindi come oggigiorno sia cambiato l'approccio tra player e staffer, e anche tra utenti di inforge e staff di inforge. Ma parlerò principalmente dei server e della sezione di metin2 in quanto essa mi compete direttamente.
Nei vecchi servers di una volta, un player a uno staffer non lo vedeva quasi mai online, nell'ufficiale la gente aveva quasi paura di rompere le scatole davanti a un GM per paura di essere bannato. Ora invece si è arrivati ,secondo me, a un livello di strafottenza tale, che è diventato il [GM] e lo staff la vittima e i players gli esecutori.
Vedo molto spesso, e a volte mi metto in mezzo anche io, player insultare pesantemente ex staffer per gli errori passati, quando semplicemente l'arma migliore sarebbe la non curanza, perchè nessuno obbliga nessuno a giocare a quel server! Quindi se il progetto in questione non vi garba, date le vostre spiegazioni (come alcuni fanno in modo costruttivo) e cambiate discussione.
Anche la parola che ultimamente è diventata una della parole più quotate "scammer", risuona quasi priva di qualsiasi senso perchè detta delle volte tanto per infangare/denigrare o senza motivo, una persona, uno staff, o un gruppo di persone. E si vanno a creare inutili faide che (arrivati a questa età) non dovrebbero esistere, dato che non sono neanche argomentate, sembra davvero come diceva Stefano di stare all'asilo.


E niente volevo sapere/avere anche una vostra visione al riguardo.
Secondo voi i players ultimamente hanno troppo o poco potere decisionale?
Secondo voi è giusto avere delle chat su discord dove i player costantemente (non dico tutti) si mettono a flammare come frustrati non avendo altro di meglio da fare?
Non è forse meglio giocare e fregarsene come si faceva una volta, e prendersi in giro allegramente in game dando del noob o bestemmiando contro il fabbro perchè ce se rompe un arma da +8 a +9??

I player in quanto player non dovrebbero limitarsi a proporre idee e a giocare e a segnalare bug? (cosa che ho visto che pochissimi fanno approfittandosene di essi e poi magari spalano pure cacca sul server da loro testato...)

Forse si stava davvero meglio quando si stava peggio?

Chissà. a voi pensieri opinioni ecc..

PS: Con players intendo sia quelli in game che giocano, sia anche gli stessi utenti della piattaforma di inforge che giocano.
 
  • Mi piace
Reazioni: King Gherusio

F u t u r e

Utente Jade
25 Gennaio 2011
1,114
120
367
824
La gente frustata c'è sempre stata, discord ha solo ingigantito la cosa.
Per quanto riguarda gli staffer, non farò nomi, ma basta vedere gli staffer degli ultimi progetti di questi anni... che rispetto meritano?
Sono però d'accordo sul fatto che bisogni moderare almeno la chat in gioco allontanando dal gioco gente che hard flamma (che augura malattie, razzismo ecc)
 

FuffyMiao

Utente Platinum
15 Maggio 2010
4,926
81
1,517
1,399
La gente frustata c'è sempre stata, discord ha solo ingigantito la cosa.
Per quanto riguarda gli staffer, non farò nomi, ma basta vedere gli staffer degli ultimi progetti di questi anni... che rispetto meritano?
Sono però d'accordo sul fatto che bisogni moderare almeno la chat in gioco allontanando dal gioco gente che hard flamma (che augura malattie, razzismo ecc)
Okay ma tempo fa i progetti erano forse anche peggio, semplicemente ce ne sbattevamo molto di certi bug, e ti parlo in primis da giocatore.Al tempo era legale il modding! cerano GF che ti mettevano anche 5000 medi e nessuno diceva nulla. Oggigiorno siamo diventati un po più lagnosi forse?
Ricordo server con bug allucinanti mai fixati, e la gente se ne fregava, invece ultimamente vedo che si punta sempre il dito, però senza dimostrare di saper fare effettivamente di meglio, che poi sto meglio è una visione utopica che manco esiste. E' un meglio per l'individuo che commenta(non so se rendo)
 

Cappuccino

Utente Jade
2 Agosto 2014
1,946
123
794
927
Okay ma tempo fa i progetti erano forse anche peggio, semplicemente ce ne sbattevamo molto di certi bug, e ti parlo in primis da giocatore.Al tempo era legale il modding! cerano GF che ti mettevano anche 5000 medi e nessuno diceva nulla. Oggigiorno siamo diventati un po più lagnosi forse?
Ricordo server con bug allucinanti mai fixati, e la gente se ne fregava, invece ultimamente vedo che si punta sempre il dito, però senza dimostrare di saper fare effettivamente di meglio, che poi sto meglio è una visione utopica che manco esiste. E' un meglio per l'individuo che commenta(non so se rendo)
Ho quasi paura a commentare perchè non vorrei rischiare di essere bannato di nuovo.

Comunque col tempo i server i sono evoluti e si sono evolute anche le aspettative dei players, tutto qui. Prima magari su un server giocavano 10.000 persone, pure che ne perdevi la metà per via di bug e problemi la gente c'era. Ora magari su un server ne giocano solo 1000 quindi non hai molto margine e devi presentare un buon prodotto (numeri messi a caso ovviamente).
 
  • Mi piace
Reazioni: Fazzoletto

FuffyMiao

Utente Platinum
15 Maggio 2010
4,926
81
1,517
1,399
Ho quasi paura a commentare perchè non vorrei rischiare di essere bannato di nuovo.

Comunque col tempo i server i sono evoluti e si sono evolute anche le aspettative dei players, tutto qui. Prima magari su un server giocavano 10.000 persone, pure che ne perdevi la metà per via di bug e problemi la gente c'era. Ora magari su un server ne giocano solo 1000 quindi non hai molto margine e devi presentare un buon prodotto (numeri messi a caso ovviamente).
Si ma stiamo tralasciando il nocciolo della questione
 

Max Fridman

Community Manager
Amministratore
8 Agosto 2010
6,891
647
6,537
3,171
Ultima modifica:
Mi chiedo quindi come oggigiorno sia cambiato l'approccio tra player e staffer, e anche tra utenti di inforge e staff di inforge. Ma parlerò principalmente dei server e della sezione di metin2 in quanto essa mi compete direttamente.

E' un misto di fattori:
  • Numeri più piccoli quindi ogni persona che perdi ti brucia e quindi preferiresti spararti in un piede che bannare un utente (e quindi fai un patto col diavolo che poi avrà comunque delle ripercussioni su di te, ma nel lungo periodo e te ne freghi).
  • Incapacità di gestire le critiche e atteggiamenti infantili e mancanza di lucidità in momenti di crisi o di forte stress (hai lavorato ad una cosa e la gente ti critica, non sai rispondere, ti comporti in maniera infantile, non riesci a gestire la cosa con distacco e quindi sei attaccabile quando agisci).
  • Le aspettative dei giocatori sono aumentate col tempo e no non torneranno a come erano prima (se questa cosa è un problema bisogna uscire dal giro perché non si è in grado di soddisfare queste necessità con le capacità gestionali a disposizione o si dovrà imparare a farlo).
La community è maturata, è tempo che "gli imprenditori" lo capiscano e maturino o lascino il giro. C'è poco da dire a riguardo e la "nostalgia" non serve a molto.

Come risolvere? Applicare il concetto "Casa mia, regole mie", se prendi le persone a calci nel sedere (con le dovute motivazioni e senza farti coinvolgere) ne gioveranno tutti, anche chi hai allontanato vedendo che gli altri si divertono o cambierà modo di pensare o se ne andrà e ti lascerà in pace, in ogni caso ci hai guadagnato nel lungo periodo. Guardare al breve periodo non ha mai giovato nessuno in un'attività imprenditoriale, tranne se non si cerca la mediocrità.

Ah e pensare di risolvere il problema, eliminando la piattaforma di discussione che ti serve perché è un contatto con i tuoi utenti è follia pura, come se un problema di gestione si possa risolvere eliminando un pezzo dell'azienda.

Problema "Oh no, non so gestire la linea di montaggio degli specchietti retrovisori" soluzione "Eh vabbè faremo auto senza", follia totale.
 

Mirro - AbyssusTeam

Utente Jade
29 Agosto 2014
1,594
41
1,508
730
ci ritroviamo in una fase in cui abbiamo una community decimata che si ritrova divisa in vari piccoli gruppi di utenti e gilde, dove l'unica cosa che
ti importerà sarà F L E X A R E. Metin2 non sarà mai più un MMO o un gioco di azione orientale basato su un qualcosa che non sia il FLEX! Dal lato degli sviluppatori, i server non saranno più gestiti da trentenni nostalgici e appassionati di informatica, ma da giovani frizzanti come me e molti miei coetanei minorenni con dei file server in mano facilmente startabili e utilizzabili per provare anche noi i poteri GM in gioco e trasformarci in grandi draghi rossi per camminare in piazza fra gli utenti. Credete che a qualcuno importerà più qualcosa dei regolamenti? Assolutamente No, nella maggior parte dei server dal 2017 in poi neanche troverete più un regolamento, Dal mix di queste due cose nasce la magia: Perchè per essere visto forte dalle community dovrei perdere centinaia di ore della mia vita a costruire un PG in grado di tenere giù la gente quando mi basta semplicemente FLAMMARE chi voglio???
Da questo momento in poi l'immagine collettiva del sura nero che fa pietra per shottarti ed umiliarti viene sostituita dal flammer di turno che insulta tutti e ottiene consensi insultando gli staffer su discord e continuando a dire che a lui di giocare e farmare non gliene frega assolutamente nulla *_*

più lo farà più sarà circondato di utenti che lo apprezzano e che non vedono l'ora che lui cambi server per seguirlo
 
  • Geniale
Reazioni: Mitachi

FuffyMiao

Utente Platinum
15 Maggio 2010
4,926
81
1,517
1,399
Ultima modifica:
E' un misto di fattori:
  • Numeri più piccoli quindi ogni persona che perdi ti brucia e quindi preferiresti spararti in un piede che bannare un utente (e quindi fai un patto col diavolo che poi avrà comunque delle ripercussioni su di te, ma nel lungo periodo e te ne freghi).
  • Incapacità di gestire le critiche e atteggiamenti infantili e mancanza di lucidità in momenti di crisi o di forte stress (hai lavorato ad una cosa e la gente ti critica, non sai rispondere, ti comporti in maniera infantile, non riesci a gestire la cosa con distacco e quindi sei attaccabile quando agisci).
  • Le aspettative dei giocatori sono aumentate col tempo e no non torneranno a come erano prima (se questa cosa è un problema bisogna uscire dal giro perché non si è in grado di soddisfare queste necessità con le capacità gestionali a disposizione o si dovrà imparare a farlo).
La community è maturata, è tempo che "gli imprenditori" lo capiscano e maturino o lascino il giro. C'è poco da dire a riguardo e la "nostalgia" non serve a molto.

Come risolvere? Applicare il concetto "Casa mia, regole mie", se prendi le persone a calci nel sedere (con le dovute motivazioni e senza farti coinvolgere) ne gioveranno tutti, anche chi hai allontanato vedendo che gli altri si divertono o cambierà modo di pensare o se ne andrà e ti lascerà in pace, in ogni caso ci hai guadagnato nel lungo periodo. Guardare al breve periodo non ha mai giovato nessuno in un'attività imprenditoriale, tranne se non si cerca la mediocrità.

Ah e pensare di risolvere il problema, eliminando la piattaforma di discussione che ti serve perché è un contatto con i tuoi utenti è follia pura, come se un problema di gestione si possa risolvere eliminando un pezzo dell'azienda.

Problema "Oh no, non so gestire la linea di montaggio degli specchietti retrovisori" soluzione "Eh vabbè faremo auto senza", follia totale.
Concordo moltissimo sul fattore "casa mia regole mie", difatti non capisco perchè molti founder diano quasi la possibilità (che alla fine sembra così) di far gestire il server e la piattaforma (nel caso di server discord) agli utenti. Cioè il player da che dovrebbe giocare diventa capo, che decide lui che deve fare il [GF] oppure no. A volte secondo me si ha paura proprio perchè l'utenza su metin2 è rimasta poca, se caccio anche quelle poche persone che "flammano", perdo utenza e quindi perdo una possibile entrata di denaro. Altrimenti non si spiegherebbero certe azioni, se non per il solo intento di "guadagnare denaro".
Quindi in conclusione, sicuramente moderare al meglio le sezioni della piattaforma essendo il più obbiettivi possibili.
Messaggio unito automaticamente:

ci ritroviamo in una fase in cui abbiamo una community decimata che si ritrova divisa in vari piccoli gruppi di utenti e gilde, dove l'unica cosa che
ti importerà sarà F L E X A R E. Metin2 non sarà mai più un MMO o un gioco di azione orientale basato su un qualcosa che non sia il FLEX! Dal lato degli sviluppatori, i server non saranno più gestiti da trentenni nostalgici e appassionati di informatica, ma da giovani frizzanti come me e molti miei coetanei minorenni con dei file server in mano facilmente startabili e utilizzabili per provare anche noi i poteri GM in gioco e trasformarci in grandi draghi rossi per camminare in piazza fra gli utenti. Credete che a qualcuno importerà più qualcosa dei regolamenti? Assolutamente No, nella maggior parte dei server dal 2017 in poi neanche troverete più un regolamento, Dal mix di queste due cose nasce la magia: Perchè per essere visto forte dalle community dovrei perdere centinaia di ore della mia vita a costruire un PG in grado di tenere giù la gente quando mi basta semplicemente FLAMMARE chi voglio???
Da questo momento in poi l'immagine collettiva del sura nero che fa pietra per shottarti ed umiliarti viene sostituita dal flammer di turno che insulta tutti e ottiene consensi insultando gli staffer su discord e continuando a dire che a lui di giocare e farmare non gliene frega assolutamente nulla *_*

più lo farà più sarà circondato di utenti che lo apprezzano e che non vedono l'ora che lui cambi server per seguirlo
Se noi possiamo ritenerci giovani frizzanti ahaha
Comunque non è neanche questo sbagliato come ragionamento, perchè di persè è quello che sei costretto a fare a oggigiorno.
Hai centrato il punto, quindi alla fine si apre solamente (non che non debba o non sia così), lo scopo unico di poter guadagnare anche il minimo centesimo infangando il nome del progetto o della piattaforma, a me sembra che si stia andando verso questa situazione. Il che secondo me è sbagliato, come dice max imporsi e ricominciare a mettere a far rispettare anche sti regolamenti sui servers sarebbe una soluzione, il problema è che:
Come ho scritto prima, sono rimasti pochi player 100 utenti, di sti 100 80 flammano, quindi devo perforza farli flammare perchè 80 mi portano una bassa "qualità" ma un alto guadagno rispetto ai restanti 20. E quindi posso flexare i miei "soldoni".
 

Fazzoletto

Utente Electrum
7 Luglio 2015
347
2
272
176
Al giorno d’oggi tutti conoscono quasi tutti o almeno hanno il gildano/amico che conosce chi tu non conosci, si tende sempre ad avere basse aspettative sui server con staffer mai visti\conosciuti da nessuno che appaiono dal nulla mentre si crea troppo hype attorno a certi progetti solo perché il players conoscono lo staff/il progetto per quello che era in passato. Il primo p.server di cui ho memoria è ItalongjuMt2(2008/2009) e anche li nell’Item-shop (quindi non di nascosto) esisteva la moddatura (medi/abi-60/40) su qualsiasi arma tu voglia, al giocatore ciò andava bene perché non c’è bisogno di “nascondere nulla” alla fine è roba dell’item shop non ci si può storcere il naso, oggi invece è ben diverso quando si parla di moddare sottobanco per X euro o di agevolare lo shop sempre per X euro (senza fare nomi recenti che sennò qui parte il messaggio), il problema sorge quando l’amico dell’amico che conosce il tuo gildano gli dice che nel server X che sta per aprire c’è dietro tizio X sotto un altro nome che aveva fatto bla bla bla.., venduto bla bla bla…, chiuso per bla bla bla…
Un tempo era diverso, poche cose sottobanco e fatte bene, oggi non è possibile tal cosa dato che tutti conoscono tutti e prima o poi le cose vengono a galla ma questo è un esempio come tanti su quello che poteva essere il rapporto non solo tra staff e player ma anche tra player e player che a volte si tende ad ignorare.
 

FuffyMiao

Utente Platinum
15 Maggio 2010
4,926
81
1,517
1,399
Al giorno d’oggi tutti conoscono quasi tutti o almeno hanno il gildano/amico che conosce chi tu non conosci, si tende sempre ad avere basse aspettative sui server con staffer mai visti\conosciuti da nessuno che appaiono dal nulla mentre si crea troppo hype attorno a certi progetti solo perché il players conoscono lo staff/il progetto per quello che era in passato. Il primo p.server di cui ho memoria è ItalongjuMt2(2008/2009) e anche li nell’Item-shop (quindi non di nascosto) esisteva la moddatura (medi/abi-60/40) su qualsiasi arma tu voglia, al giocatore ciò andava bene perché non c’è bisogno di “nascondere nulla” alla fine è roba dell’item shop non ci si può storcere il naso, oggi invece è ben diverso quando si parla di moddare sottobanco per X euro o di agevolare lo shop sempre per X euro (senza fare nomi recenti che sennò qui parte il messaggio), il problema sorge quando l’amico dell’amico che conosce il tuo gildano gli dice che nel server X che sta per aprire c’è dietro tizio X sotto un altro nome che aveva fatto bla bla bla.., venduto bla bla bla…, chiuso per bla bla bla…
Un tempo era diverso, poche cose sottobanco e fatte bene, oggi non è possibile tal cosa dato che tutti conoscono tutti e prima o poi le cose vengono a galla ma questo è un esempio come tanti su quello che poteva essere il rapporto non solo tra staff e player ma anche tra player e player che a volte si tende ad ignorare.
Lultima parte fa riflettere anche tra player e player il rapporto è molto cambiato . Però secondo me un player non può avere un potere decisionale su un progetto cosa che spesso accade. Ho visto servers fare il server e gameplay, come glielo diceva una gilda o un player solo perché avevano promesso di shoppare. Secondo me bisogna essere obbiettivi e fare un progetto come lo si vuol fare,magari analizzando il mercato per evitare di floppare ecc, senza farselo fare dagli utenti . Che poi finisce sempre che uno schieramento vuole a un altro b è un altro c
 

Eronar

Utente Gold
17 Maggio 2011
468
12
354
236
E' un misto di fattori:
  • Numeri più piccoli quindi ogni persona che perdi ti brucia e quindi preferiresti spararti in un piede che bannare un utente (e quindi fai un patto col diavolo che poi avrà comunque delle ripercussioni su di te, ma nel lungo periodo e te ne freghi).
  • Incapacità di gestire le critiche e atteggiamenti infantili e mancanza di lucidità in momenti di crisi o di forte stress (hai lavorato ad una cosa e la gente ti critica, non sai rispondere, ti comporti in maniera infantile, non riesci a gestire la cosa con distacco e quindi sei attaccabile quando agisci).
  • Le aspettative dei giocatori sono aumentate col tempo e no non torneranno a come erano prima (se questa cosa è un problema bisogna uscire dal giro perché non si è in grado di soddisfare queste necessità con le capacità gestionali a disposizione o si dovrà imparare a farlo).
La community è maturata, è tempo che "gli imprenditori" lo capiscano e maturino o lascino il giro. C'è poco da dire a riguardo e la "nostalgia" non serve a molto.

Come risolvere? Applicare il concetto "Casa mia, regole mie", se prendi le persone a calci nel sedere (con le dovute motivazioni e senza farti coinvolgere) ne gioveranno tutti, anche chi hai allontanato vedendo che gli altri si divertono o cambierà modo di pensare o se ne andrà e ti lascerà in pace, in ogni caso ci hai guadagnato nel lungo periodo. Guardare al breve periodo non ha mai giovato nessuno in un'attività imprenditoriale, tranne se non si cerca la mediocrità.

Ah e pensare di risolvere il problema, eliminando la piattaforma di discussione che ti serve perché è un contatto con i tuoi utenti è follia pura, come se un problema di gestione si possa risolvere eliminando un pezzo dell'azienda.

Problema "Oh no, non so gestire la linea di montaggio degli specchietti retrovisori" soluzione "Eh vabbè faremo auto senza", follia totale.
Assolutamente vero, ottimo.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.