Discussione TIM potrebbe essere acquisita dal gruppo KKR cosa ne pensate?

kernelspace

Utente Silver
17 Giugno 2021
222
13
107
95
Ultima modifica da un moderatore:
Ciao,


cosa ne pensate ?

Ulteriori informazioni su KKR:
 
Aquarifoundation.com: Investi in un oceano pulito
DOWNLOAD

Max Fridman

Community Manager
Amministratore
8 Agosto 2010
6,715
603
5,862
3,168
su acquisto dieri ormai prossimo, cosi pare, e sul fatto che tutto il controllo delle nostre rerti passa in mano ad altri

Non è detto che KKR convinca Vivendi, comunque i paletti del governo sono chiari:
  • Tutelare l'occupazione
  • Tutelare la tecnologia in TIM (brevetti e società controllate, cloud)
  • Tutelare l'investimento sulla rete di TIM e la sua neutralità rispetto a altri venditori
In generale "l'italianità" di TIM è ben poca 9.9% di azioni sono di CDP, il grosso 20% è Vivendi (Francese) il resto è degli azionisti di TIM (Internazionali Privati). I paletti ci sono, il golden-power si può utilizzare e immagino che Draghi sia già aggiornato sul dossier.

Da quanto è emerso dalla conferenza stampa di ieri (per il Green Pass ma gli è stata fatta una domanda a riguardo) è stata istituita una commissione che vede coinvolti 3 ministeri, Economia, Innovazione e Lavoro (Franco, Colao, Orlando) per valutare a 360° l'operazione, sempre che vada in porto.

Se KKR investe in Italia tanto meglio per noi, KKR ha già investito in FiberCop con buoni risultati mi pare, il governo è vigile ed è competente, rispetto ad un governo Conte che ha messo i bastoni tra le ruote in fatti che palesemente non gli competevano, tra l'altro TIM non è in buone acque e ha 10.000+ dipendenti non scordiamocelo.

Ho aggiunto riferimenti in più nel primo post sennò magari non si capisce di cosa si parla.
 

kernelspace

Utente Silver
17 Giugno 2021
222
13
107
95
Ultima modifica:
Dunque,
riguardo discorso occupazionale,

Non è detto che KKR convinca Vivendi, comunque i paletti del governo sono chiari:
  • Tutelare l'occupazione
  • Tutelare la tecnologia in TIM (brevetti e società controllate, cloud)
  • Tutelare l'investimento sulla rete di TIM e la sua neutralità rispetto a altri venditori

molto serenamente, nell'attuale governo, riguardo la difesa dell'occupazione, purtroppo non ho molta fiducia, la guida e' di un banchiere non eletto da nessuno, che era sul panfilo Britannia, fu minstro del tesoro, come ben noto diede inizio al periodo delle privatizzazioni, con la svendita di molte delle nostre migliori aziende ai suoi amici. E' un banchiere e non credo fara' certo l'interesse dei cittadini e dei lavoratori.
Tuttavia, in un mondo libero si rispettano le opinioni altrui, e ti diro' di piu, spero vivamente e mi aguro che sia come dici tu, che questi paletti siano rispettati. Per come sono fatto, sono pronto a ricredermi, sempre. Il tempo ci dira' chi ha ragione.

Virando poi sull'aspetto tecnico, che e' piu divertente :)

nel mio primo lavoro dopo la scuola (molti e molti anni fa), fui "giuntista" (tecnico di rete) telecom per 2 anni, conosco piuttosto bene la rete locale. Molti rioni residenziali qui nella mia citta' hanno ancora carenza di coppie libere, cavi aerei vecchi, crepati,o rotti dagli alberi, coi giunti, specie se posti a fine palificazione in discesa, pieni d'acqua (anche se ormai molti giunti sono stati sostituiti con copertura aperta e gel), ma su cui, sia vecchia 20Mbit che fibra mista, vanno molto male. Il mio reparto, che a suo tempo era di 6 furgoni che riparavano tiutto il giorno i cavi, fu eliminato ancora molto tempo fa, quindi riparazioni cavi sono pressoche' impossibili. Si fa sempre e solo il "cambio coppia". Se hai una coppia libera con miglior isolamento nel box 10 coppie, o magari un box vicino, girano la tua linea su quella coppia (si sposta il doppino in armadio ripartitore e sul box). Questo funziona fin che hai coppie libere al box, sempre piu difificile, perche ormai tutti vogliono adsl/fibra e i box sono spesso pieni. E funziona fin che anche quella coppia va in basso isolamento. Allora viene il tecnico e ti rimette su quella di prima, o ti dice che non si puo far nulla.

Se sei fortunato insomma ti tieni il disservizio e non serve cambiare operatore, ma casomai casa. A meno di casi eccezzionali in cui chiamano site/ite, ma veramente deve esserci un santo. O ti salvi con un Eolo.

In questo caso, almeno spero in un miglioramento delle reti. Intendo, o manutenzioni un minimo i cavi che ci sono, o porti la fibra a casa a tutti.