Discussione È possibile, per la postale, scoprire gli anonimi su tellonym?

Alexisrage96

Utente Iron
1 Giugno 2022
1
1
0
4
Ciao ragazzi. Non so se sto postando la domanda nella giusta sezione, sono davvero una capra a livello informatico.
Mi sono iscritto su questo sito per porvi una domanda:
La polizia postale, anche in caso di assenza di reati commessi dal mittente, può scoprire la sua identità su sito di domande anonime Tellonym?
Vi spiego brevemente la situazione: una persona mi ha detto che si rivolgerà alla postale per scoprire la mia identità e che scoprirà facilmente il mio indirizzo
Io non ho mai fatto nè calunnia nè diffamazione, solo un paio di domande provocatorie, prive di insulti o cose simili.
Che io sappia questi siti sono programmati per garantire il completo anonimato, tanto che non esistono nè programmi nè app capaci di scovare gli anonimi. Ma la postale? Può farlo? Grazie per l'attenzione
 

JunkCoder

Moderatore
5 Giugno 2020
979
19
808
393
Quell'app a quanto vedo è di proprietà di un'azienda tedesca, per cui la polizia postale tedesca può farlo tranquillamente, per quella italiana non so esattamente come funziona in questo caso ma sono certo che un qualche tipo di collaborazione sia possibile. Anche fosse azienda italiana sarebbe necessario che un magistrato approvi la richiesta prima di ordinare all'azienda il rilascio dei dati dell'utente.

Comunque non credere alle minacce del cuggino alla postale, se non c'è reato non lo ascolteranno.
 
  • Mi piace
Reazioni: 0xbro

Maxwell2609

Utente Silver
29 Ottobre 2020
123
21
27
61
Dipende da come vengono gestiti gli utenti di Tellonym: se non viene salvato nessun log, l'azienda non può fornire dati alla polizia. Tuttavia le forze dell'ordine possono consultare i log di server "di transito" come i server dell' ISP, ma sarebbe già più difficile rintracciare qualcuno a meno che non forzino la chiave https di tutte le connessioni effettuate quel giorno. Cosa piuttosto difficile insomma. In ogni caso questo tipo di indagine verrebbe aperta solo in caso di reato.
 

Emu Blog

Utente Bronze
11 Marzo 2021
75
7
33
37
Ciao ragazzi. Non so se sto postando la domanda nella giusta sezione, sono davvero una capra a livello informatico.
Mi sono iscritto su questo sito per porvi una domanda:
La polizia postale, anche in caso di assenza di reati commessi dal mittente, può scoprire la sua identità su sito di domande anonime Tellonym?
Vi spiego brevemente la situazione: una persona mi ha detto che si rivolgerà alla postale per scoprire la mia identità e che scoprirà facilmente il mio indirizzo
Io non ho mai fatto nè calunnia nè diffamazione, solo un paio di domande provocatorie, prive di insulti o cose simili.
Che io sappia questi siti sono programmati per garantire il completo anonimato, tanto che non esistono nè programmi nè app capaci di scovare gli anonimi. Ma la postale? Può farlo? Grazie per l'attenzione
Allora niente è completamente anonimo, se la postale va da Tellonym e gli chiede (con un mandato) i log di uno specifico acount, tellonym è obbligato a darglieli.
Con i log scoprono il tuo indirizzo ip e con questo vanno dale tuo isp (la società che ti da internet) che darà alla postale il tuo nome, cognome, email, numero di telefono e anche indirizzo.
Quindi in breve la postale o insomma il governo possono scoprire chi sei realmente.
Messaggio unito automaticamente:

Dipende da come vengono gestiti gli utenti di Tellonym: se non viene salvato nessun log, l'azienda non può fornire dati alla polizia. Tuttavia le forze dell'ordine possono consultare i log di server "di transito" come i server dell' ISP, ma sarebbe già più difficile rintracciare qualcuno a meno che non forzino la chiave https di tutte le connessioni effettuate quel giorno. Cosa piuttosto difficile insomma. In ogni caso questo tipo di indagine verrebbe aperta solo in caso di reato.
Lo spiega anche sull'hacklog in america (stati uniti) ed europa le aziende sono obbligate a tenere log a meno che non siano in svizzera perchè la svizzera non ha ""accettato"" tante di queste ""leggi"".
 

hck2009

Utente Gold
27 Dicembre 2009
770
21
230
311
Allora niente è completamente anonimo, se la postale va da Tellonym e gli chiede (con un mandato) i log di uno specifico acount, tellonym è obbligato a darglieli.
Con i log scoprono il tuo indirizzo ip e con questo vanno dale tuo isp (la società che ti da internet) che darà alla postale il tuo nome, cognome, email, numero di telefono e anche indirizzo.
Quindi in breve la postale o insomma il governo possono scoprire chi sei realmente.
Messaggio unito automaticamente:


Lo spiega anche sull'hacklog in america (stati uniti) ed europa le aziende sono obbligate a tenere log a meno che non siano in svizzera perchè la svizzera non ha ""accettato"" tante di queste ""leggi"".
Sarebbe figo utilizzare la lista proxy della svizzera a questo punto... xD
 

St3ve

Utente Jade
12 Ottobre 2011
2,286
5
1,600
678
Lo spiega anche sull'hacklog in america (stati uniti) ed europa le aziende sono obbligate a tenere log a meno che non siano in svizzera perchè la svizzera non ha ""accettato"" tante di queste ""leggi"".
Anche in Svizzera, è successo non tanto tempo fa con ProtonMail. Un tempo le privacy polici di ProtonMail dicevano
IP Logging: By default, ProtonMail does not keep permanent IP logs. We also don't record your login IP address unless this feature is specifically enabled by the user.
poi, whoopsie doopsie, in realtà non solo avevano i log ma sono anche finiti sulle news perché li hanno consegnati alle autorità francesi (i.e., provider fuori UE che da informazioni ad un paese UE) dopo che le autorità svizzere gli hanno chiesto di farlo. Adesso hanno modificato leggermente la clausola
IP logging: By default, we do not keep permanent IP logs in relation with your Account. However, IP logs may be kept temporarily to combat abuse and fraud, and your IP address may be retained permanently if you are engaged in activities that breach our terms and conditions (e.g. spamming, DDoS attacks against our infrastructure, brute force attacks). The legal basis of this processing is our legitimate interest to protect our service against nefarious activities.

If you enable authentication logging for your Account, the record of your login IP addresses is kept for as long as the feature is enabled. This feature is off by default, and all the records are deleted upon deactivation of the feature. The legal basis of this processing is consent, and you are free to opt in or opt out of that processing at any time in the security panel of your Account.
però ecco... è facile chiedere scusa dopo che ti hanno beccato.

Morale della favola? Smettetela di credere alle famose policy no-logs che leggete di molti providers, smettetela di credere che i providers in Svizzera o di Panama o della Malesia o di altri paesi fuori UE e fuori USA siano più sicuri e tengano alla vostra privacy. Tutte minchiate. Sono tutti no-log e nessuno vende o fornisce niente a nessun altro, finché non vengono beccati fare diversamente. D'altronde se dovessero essere onesti guadagnerebbero meno soldi. Se volete essere veramente al sicuro affidatevi a un protocollo serio e informatevi sulle sue (inevitabili) vulnerabilità. I providers (email, vpn o quello che volete) non sono mai privati, perché le loro privacy policies si basano sul "credimi sulla parola". I servizi decentralizzati offrono molte più garanzie.
 
  • Mi piace
  • Love
Reazioni: 0xbro e CrazyMonk